Memorando – gli screening della memoria a Livorno

test di memoria a livorno
In occasione della Settimana Mondiale del Cervello 2017 lo Studio Cortex di Livorno (dott. Luca Marini e dott.ssa Martina Turini) ha deciso di proporre una settimana di screening gratuiti della memoria nel proprio ambulatorio.

L’evento che abbiamo chiamato Memorando aveva come obiettivo la sensibilizzazione a livello territoriale riguardo l’importanza dello screening della memoria come fondamentale strumento per la rilevazione di deterioramento cognitivo.

I disturbi di memoria sono infatti un primo campanello di allarme per il deterioramento cognitivo (Mild Cognitive Impairment, MCI), condizione che nel 10-15% dei casi può portare ad una demenza in un anno e nel 20-50% può portare ad una demenza in 2-3 anni.

Quello che forse è poco noto è che il MCI può anche essere reversibile in un 40% dei casi. É quindi fondamentale accorgersene in tempo per poter intervenire con trattamenti specifici che possano migliorare il funzionamento cognitivo e rallentare la progressione del disturbo.

L’evento che abbiamo realizzato era rivolto a tutta la popolazione, compresi i giovani adulti: la valutazione della memoria è importante infatti per confrontare il livello delle proprie prestazioni rispetto a un campione normativo di pari età e scolarità.

Lo screening proposto comprendeva un test per la valutazione della memoria a breve termine verbale e uno per la memoria visuospaziale, oltre ad un test per la memoria a lungo termine verbale ed uno facoltativo per la memoria di lavoro. Il tempo totale per ogni visita era di circa 25-30 minuti, alla fine della quale i partecipanti ricevevano un breve referto contenete i risultati ottenuti ai test e un commento scritto sulla prestazione, che veniva opportunamente commentato e ampliato in nostra presenza.

Ovviamente, come abbiamo spiegato anche ai partecipanti, lo screening proposto non è sostitutivo di una valutazione neuropsicologica completa, ma può essere comunque un primo strumento indicativo di una situazione che sia nella norma o meno.

Memorando ha riscosso un successo inaspettato sia tra le persone giovani che fra quelle più anziane; circa metà dei partecipanti aveva infatti un’età inferiore ai 35 anni, ed era spinta essenzialmente da curiosità, o rilevava magari qualche piccola dimenticanza in particolare nello studio.

C’è stata ampia partecipazione anche da parte di persone di altre fasce d’età e di anziani, persone che hanno avuto l’opportunità di testare oggettivamente le proprie capacità mnesiche e di ottenere indicazioni e consigli.

Noi dello Studio Cortex siamo stati positivamente stupiti dalla partecipazione e dall’interesse delle persone che ci sono venute a trovare, dimostrando che certi argomenti (in questo caso la memoria) sono spesso poco trattati, sottovalutati, e come siano importanti nella vita di tutti i giorni per un corretto funzionamento cognitivo.

L’evento è stato innovativo per Livorno e noi ci proponiamo di partecipare alle prossime edizioni della Settimana del Cervello, magari affrontando un’altra tematica o indagando un’altra area cognitiva.

Dott. Luca Marini

« »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *