Ecco le domande e le risposte più comuni.

Chi può proporre un'attività?

Tutti i cultori della materia e i professionisti del settore sanitario che si occupano di salute mentale e cognitiva o ricerca sul cervello (psicologi, medici, neuroscienziati, insegnanti, studenti etc.).

Come posso organizzare il mio evento?

Per l’organizzazione del tuo evento puoi muoverti in autonomia scegliendo se farlo da solo o con altri che come te hanno voglia di parlare di cervello e neuroscienze.

Non c’è un argomento di riferimento, il tema lo scegli tu, così come l’ora, il giorno, la modalità di svolgimento e il numero massimo di partecipanti. Assicurati solo che il tuo evento soddisfi i requisiti minimi per essere approvato e inserito nel calendario nazionale su questo portale.

Dove posso organizzare un evento?

La scelta della location in cui svolgere il tuo evento dipende dalle tue necessità e dal tipo di evento che vuoi realizzare.

Puoi scegliere liberamente: il centro della tua associazione, la biblioteca del paese, la sala comunale, la tua scuola d’infanzia, l’ospedale, la sala del tuo studio privato o qualunque altra location ti sembri adatta a raggiungere il pubblico.

Ti suggeriamo di prendere contatti con le associazioni e gli enti territoriali per verificare la disponibilità e conoscere le procedure per riservarsi lo spazio (che ti potrà essere fornito gratuitamente ad es. dopo concessione di un patrocinio o per il quale potrebbe essere richiesto un affitto) con 60 giorni di anticipo.

Ti consigliamo di avere già un’idea del tipo di attività che vuoi realizzare quando andrai a chiedere il tuo spazio: data approssimativa, orario, numero di partecipanti attesi sono in genere richiesti prima di accordarne la concessione.

Puoi inserire un tuo intervento all’interno di uno spazio / evento già pianificato (ad es. una lezione in una scuola o una manifestazione locale).

Che caratteristiche deve avere un evento per essere approvato?

L’evento da te proposto dovrà essere

  • gratuito ed aperto al pubblico (ad eccezione di eventi nelle scuole o presso alcune associazioni, riservati ad es. agli alunni o ai soci)
  • divulgativo e formativo
  • centrato sul cervello e le neuroscienze, con riferimenti scientifici precisi
  • di interesse recente​ ​o,​ ​in​ ​alternativa,​ contestualizzato rispetto a tematiche​ ​attuali
Ci sono costi di partecipazione?

No. Partecipare alla Settimana del Cervello è gratuito per tutti: promotori e uditori.

Settimana del Cervello finanzia la mia attività?

No. Settimana del Cervello non fornisce finanziamenti diretti ma offre servizi di supporto e sponsorizzazione. Sulla base delle sponsorizzazioni ricevute, potrebbe fornire gadget personalizzati e altro materiale.

Che tipo di evento posso proporre?

Gli eventi che puoi realizzare non hanno limiti se non etici e deontologici. Alcune idee:

  • Screening gratuiti per disturbi cognitivi e per DSA, seguendo due specifici protocolli da noi indicati (scarica il protocollo per gli screening cognitivi / scarica il protocollo screening DSA). Non possiamo fornirti noi gli strumenti / i test, ma abbiamo scelto protocolli molto diffusi di cui i clinici in genere dispongono.
  • Cineforum e dibattito
  • Incontri informali a tema (in libreria, caffetteria…)
  • Incontri formali / istituzionali presso le Università, i centri di ricerca etc.
  • Sportello di consulenza / informazione
  • Visite guidate nei laboratori
  • Redazione e divulgazione di materiale informativo (se decidi di optare per questo o anche per questo, ti daremo un ulteriore supporto)
  • Mostre
  • Laboratori creativi
  • … qualunque altra cosa ti venga in mente per fare passare il messaggio che vuoi lanciare
Gli eventi che propongo possono essere a pagamento?

No. Gli eventi dovranno essere gratuiti per tutti.

Come faccio a inserire l'evento?

Puoi proporre il tuo evento a partire dal 20 novembre 2017 e fino al 15 febbraio 2018 compilando questo modulo. Sarà pubblicato solo dopo l’approvazione e la revisione e solo se rispetterà le linee guida. Per massimizzare l’efficacia della divulgazione e mantenere una coerenza nello stile comunicativo, tutti gli eventi saranno revisionati; ci riserviamo la facoltà di modificare la descrizione dell’evento e le immagini relative ad esso con l’aiuto di un copywriter e di un grafico.

Cosa succede quando il mio evento viene inserito?

Il tuo evento sarà pubblicizzato e promosso con i nostri canali virtuali e territoriali. I partecipanti potranno iscriversi attraverso la piattaforma Eventbrite e potrai da lì monitorare lo stato delle adesioni. Riceverai una locandina personalizzata in formato digitale.

Come posso pubblicizzare il mio evento a livello locale?

Se il tuo evento verrà approvato riceverai una locandina digitale personalizzata che potrai fare girare sul web e che potrai stampare e distribuire sul territorio. Ti consigliamo di prendere contatti con il Comune per conoscere i costi di affissione ed avere accesso a eventuali agevolazioni. Considera anche di contattare i quotidiani e le reti televisive e radiofoniche locali per avere una maggiore copertura.

Posso coinvolgere enti, istituzioni, organizzazioni?

Si, è anche fortemente consigliato! Puoi contattare le istituzioni pubbliche e private così come le associazioni e le organizzazioni del tuo territorio per ottenere collaborazioni, patrocini e sponsor.

Posso chiedere un finanziamento a uno sponsor?

Si. Puoi raccogliere fondi per realizzare gli eventi (affitto della location, realizzazione del materiale grafico o dei gadget etc.) ma, come previsto dalla campagna mondiale, il tuo coinvolgimento è libero e volontario, non soggetto a compenso. La gestione delle eventuali sovvenzioni sarà una tua esclusiva responsabilità.

Non ho un grande spazio, posso limitare i posti?

Certo. Sarai tu a indicarci il numero massimo di partecipanti.

Il mio evento non si svolgerà tra il 12 ed il 18 marzo, va bene?

Si! La mission della Settimana del cervello si estende a tutto l’anno. Tieni però presente che la massima visibilità e quindi partecipazione ricade nella settimana proposta dalla Dana Foundation, in cui diversi professionisti da ogni parte del mondo rispondono all’appello.

Sono costretto ad annullare il mio evento, cosa devo fare?

Se per qualsiasi ragione l’evento da te organizzato non può più svolgersi, contattaci. Sarà nostra cura comunicare ad eventuali iscritti l’annullamento.

Ho bisogno di un collaboratore, come lo trovo?

Una volta manifestata la tua volontà di prendere parte alla mission sarai inserito in una rete di contatti dove potrai trovare un partner con il quale programmare la tua attività.

Cosa mi viene richiesto?
  1. La comunicazione online e offline dell’evento deve contenere il riferimento alla campagna nazionale, con la seguente dicitura: “evento​ realizzato​ ​in​ ​occasione​ ​della Settimana​ ​Mondiale​ ​del​ ​Cervello​, ​in​ ​collaborazione​ ​con Hafricah.NET,​ ​partner​ ​ufficiale​​ ​Brain​ ​Awareness​ ​Week”
  2. Le slide del tuo evento dovranno contenere i riferimenti agli sponsor della campagna, che ti comunicheremo
  3. Nella promozione online, dovrà essere utilizzato l’hashtag​ ​#​brainweek2018 – #brainweeknometuaregione
  4. Al termine del tuo evento, dovrai compilare il breve questionario che ti verrà inviato
  5. Nel caso in cui realizzerai degli screening dovrai inviarci i risultati in forma anonima
Sono uno studente, posso comunque proporre un'attività?

Sì, puoi proporre la tua idea e trattare un argomento che ti piace secondo le tue competenze.

Vai a Modalità di partecipazione per conoscere i requisiti minimi per l’inserimento del tuo evento.

Non hai trovato quello che cercavi o hai ancora dei dubbi? Contattaci.